News

Workshop - Mezzi tecnici in biologico: quale futuro per la filiera corta?

Martedì 26 novembre 2019 dalle 9.00 alle 16.30 presso il CREA-AA in Via della Navicella 2 (Roma), si terrà il Workshop dal titolo "Mezzi tecnici in biologico: quale futuro per la filiera corta?" Durante l'evento verrà illustrati i Progetti RETIBIO II, METinBIO e PERILBIO.

L’evento intende promuovere un confronto costruttivo tra i diversi attori coinvolti, attraverso la presentanzione di esperienze di ricerca sul tema, unitamente a quelle degli agricoltori biologici e biodinamici che da anni promuovono l’approccio della filiera corta per i mezzi tecnici. Il punto di vista del legislatore e degli organismi di controllo costituirà infine un punto nodale per verificarne i vantaggi a livello di filiera, la potenziale fattibilità, l’applicabilità normativa, nonchè le relative modalità di controllo. 

La partecipazione al workshop è gratuita ma la registrazione è obbligatoria è va richiesta alla Segreteria organizzativa - indicando Nome, Cognome, Affiliazione e Account email all'indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 10 novembre 2019 (i posti disponibili sono ad esaurimento).

Il programma è riportato di seguito ed è anche visibile al seguente LINK

Registrazione dei partecipanti (9:00-9:30)

APERTURA LAVORI E INQUADRAMENTO TEMATICO (9:30-11:30)

- I referenti RETIBIO II e METinBIO inquadreranno la tematica del workshop, contestualizzando i mezzi tecnici in filiera corta, da applicarsi entro una visione agroecologica dei sistemi agricoli biologici.

LA PAROLA AI RICERCATORI

- Verranno presentate alcune esperienze scaturite da progetti europei e nazionali in merito all’applicazione della filiera corta nella produzione ed utilizzo di mezzi tecnici in agricoltura biologica e biodinamica

IL RUOLO DELLA DIVULGAZIONE E IL PUNTO DI VISTA DEGLI AGRICOLTORI

- Divulgatori e produttori biologici che usualmente producono mezzi tecnici entro la propria azienda descriveranno la loro esperienza, i vantaggi ed i limiti attualmente riscontrati nell’applicazione della filiera corta

Coffee break (11:30-11:45)

BREAKING GROUPS (11:45-13:30)

- Verranno costituiti gruppi eterogenei, entro i quali i partecipanti si confronteranno sul tema oggetto del Workshop.

Light lunch (13:30-14:30)

- Sintesi dei rapporteur su quanto emerso entro i “Breaking Groups”.

DIBATTITO: “Luci ed ombre sulla filiera corta dei mezzi tecnici” (15:00-16:30)

Al dibattito prteciperanno i principali portatori di interesse del settore (agricoltori biologici, ricercatori, associazioni del bio, OdC, MIPAAF, produttori mezzi tecnici, ecc.). A seguito della condivisone delle esperienze alternative e delle rispettive posizioni sul tema scaturite dai diversi gruppi, seguirà un dibattito partecipato che mira a confrontare le differenti vision da parte della assciazioni del biologico partecipanti, nonché del legislatore, con l’obiettivo di redigere un documento di posizione atto a definire potenziali approfondimenti di ricerca sul tema e percorsi normativi virtuosi per l’ammissibilità dei mezzi tecnici in filiera corta entro l’agricoltura biologica e biodinamica.

Comitato Scientifico Alessandra Trinchera (CREA Agricoltura Ambiente) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Olga Grasselli (CREA Amministrazione Centrale) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Monica Ranuzzi (CREA Amministrazione Centrale) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stefano Canali (CREA Agricoltura Ambiente) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Convegno: AGRICOLTURA BIOLOGICA: LE AZIENDE, LA CERTIFICAZIONE, IL CONTROLLO

Venerdì 15 novembre a Firenze il Collegio Nazionale Periti Agrari e Periti Agrari Laureati  ha organizzato invita al Convegno dal titolo: "AGRICOLTURA BIOLOGICA: LE AZIENDE, LA CERTIFICAZIONE, IL CONTROLLO"

L'evento si terrà presso il Palazzo Medici Riccardi – Sala Luca Giordano, Via Camillo Cavour, 3 - FIRENZE  La partecipazione all'evento è gratuita ma è gradita la prenotazione tramite email all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Programma dell'evento prevede i seguenti interventi: Ore 09:00
SALUTI
Dott. Marco Remaschi
Assessore all'Agricoltura della Regione Toscana
Per. Agr. Mario Braga
Collegio Nazionale dei Periti Agrari e PAL
Per. Agr Antonio Sacchini
Coordinamento dei Collegi dei Periti Agrari e PAL della Toscana
Dott. Agr. Marta Buffoni
Federazione degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali Toscana Ore 09:30
LA GARANZIA VERSO IL CONSUMATORE
Maria Grazia Mammuccini - Presidente FederBio Ore 09:50
FIRENZEBIO 2020 PER LA SOSTENIBILITÀ
Dott. Alberto Bencistà  - Associazione FirenzeBio Ore 10:10
UNA PIATTAFORMA DI TRACCIABILITÀ
PER I PRODOTTI BIOLOGICI
Peppe Ricci - Assocertbio / Rete OIP Ore 10:25
LE POLITICHE DELLO SVILUPPO RURALE
E IL BIOLOGICO IN TOSCANA.
LA SOSTENIBILITÀ TERRITORIALE, MOTORE DI
SVILUPPO DELL'AGRICOLTURA
Dott.ssa Donatella Cavirani - Regione Toscana
Dott. Agr. Gennaro Giliberti - Regione Toscana Ore 11:00
D. LGS N.20/2018: STATO DELL'ARTE DEL SISTEMA
DI CONTROLLO E CERTIFICAZIONE DEL BIOLOGICO
Avv. Daniele Pisanello
Lex Alimentaria Studio Legale

Ore 11:20
LA RESPONSABILITÀ DEL CONSULENTE E DEL
TECNICO ISPETTORE INCARICATO DEI CONTROLLI
Dott. Per. Agr. Carlo Bazzocchi
Presidente ATBio, responsabile tecnici consulenti
Dott. Agr. Doriano Giulianini
Vice presidente ATBio, Responsabile tecnici controllori Ore 11:50
IL RUOLO DEGLI ORGANISMI DI CONTROLLO NEL
SISTEMA DI CERTIFICAZIONE DEL BIOLOGICO
Dott. Domenico Corradetti
Segretario Assocertbio Ore 12:10
IL SISTEMA CERTIFICAZIONE E CONTROLLO
VISTO DALLE AZIENDE
Marco Bignardi
Consorzio Produttori Toscana Biologica

Ore 12:30
LA NUOVA NORMATIVA E L'INQUADRAMENTO
DEI DISTRETTI BIOLOGICI
Dott. Gianluca Barbieri
Regione Toscana Ore 12:50
LA NUOVA NORMATIVA DEL SETTORE BIOLOGICO
ALLA LUCE DEL REG. (UE) 848/2018
Dott. Per. Agr. Fabio Bianciardi
Collegio dei Periti Agrari di Siena, Arezzo e Firenze Modera gli interventi: Per. Agr. Barbara Bravi

Il convegno è organizzato dal Collegio Nazionale dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati in collaborazione con il Coordinamento dei Collegi dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati della Toscana e la Federazione degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali Toscana

Patrocinio
Regione Toscana
Consiglio regionale della Toscana
Met - Città Metropolitana di Firenze
Camera di Commercio di Firenze

Partners
FederBio
Assocertbio
ATBio
FirenzeBio
Consorzio Produttori Toscana Biologica
Agli iscritti al Collegio dei Periti Agrari saranno riconosciuti 4 CFP, all' Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali e al Collegio degli Agrotecnici saranno riconosciuti i rispettivi crediti formativi professionali previsti dal proprio ordinamento Segreteria e Ufficio Stampa
COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E PERITI AGRARI LAUREATI DI SIENA, AREZZO E FIRENZE
Strada Massetana Romana, 54 - SIENA
Tel. 0577-27.18.34 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per ulteriori informazioni:
Per. Agr. Barbara Bravi, tel. 339/81.14.751 – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per. Agr. Daniele Ferri, tel. 333/45.17.520 – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E' possibile consultare tutti gli aggiornamenti sull' evento al seguente link (relativo alla pagina Facebook)

 

 

Convegno: "Il nuovo regolamento sull'agricoltura biologica: prospettive, incentivi ed idee di sviluppo in viticultura ed enologia"

Sabato 26 ottobre a Pontelatone (CE) durante il convegno dal titolo "Il nuovo regolamento sull'agricoltura biologica: prospettive, incentivi ed idee di sviluppo in viticultura ed enologia"organizzato dall’Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale (Irepi) si discuterà dell’importanza dell’agricoltura, delle metodologie applicate nel Biologico, del nuovo regolamento UE e degli incentivi rivolti allo sviluppo aziendale e l’internazionalizzazione delle aziende.
Il convegno vanta il patrocinio morale della Regione Campania, MIPAAFT, Comune di Pontelatone, ASS.O.CERT.BIO e Consorzio VITICA: l’appuntamento è per Sabato 26 ottobre dalle ore 9:00 alle 14.00, presso la suggestiva location dell’Ex Cappella “S. Maria del Suffragio” di Pontelatone (prov. di Caserta).  L’Irepi è riuscita a coinvolgere uno staff di professionisti, tecnici e rappresentanze tali da garantire ai partecipanti un momento di crescita e di sicuro interesse, il dibattito sarà moderato dal giornalista Bruno Russo del quotidiano “Il Denaro” e della testata giornalista “Il Roma”. I lavori saranno aperti dalla Prof.ssa Amelia Giaquinto, Consigliere Comunale di Pontelatone, dal giornalista Dott. Domenico Letizia, Presidente dell’Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale e dall’Avv. Giuseppe Chillemi, Presidente dell’Associazione “La Strada del vino di Casavecchia di Pontelatone”. 

Gli interventi seguiranno secondo il presente ordine: 

Dott. Paolo Torrelli, Direzione generale per la promozione della qualità agroalimentare – MIPAAFT;
Dott. Nicola Lalla, Funzionario responsabile per la Regione Campania - normativa sviluppo e promozione agricoltura biologica;
Avv. Margherita Cattolico, Vice Presidente dell’Irepi con dei focus su casi pratici,
Nicola Sorbo, Presidente dell’Associazione “Città Paesaggio” e già Sindaco del Comune di Caiazzo;
Dott. Alessandro D’Elia, Vice Presidente dell’ASS.O.CERT.BIO associazione nazionale che raggruppa i principali Organismi di Certificazione del Biologico italiani che relazionerà sul ruolo degli ODC nel Sistema di Controllo e Certificazione del Biologico;
Dott. Ing. Cesare Avenia Presidente di “VITICA” - Consorzio di Tutela e Valorizzazione dei Vini DOP e IGP della Provincia di Caserta nonché Presiedente di Confindustria Digitale;
Dott. Pietro Razzino e Dott. Elio De Rosa dello studio di consulenza agronomica, ambientale ed alimentare “Razzino & Associati”: gli aspetti e le criticità della gestione del vigneto biologico e la vanificazione biologica;
Dott. Girolamo Nacca quale titolare dello “Studio Commerciale Nacca”: innovare l’azienda mediante il Credito d’Imposta in R. & S. , Start-Up innovative e Credito agevolato.

Particolarmente atteso è anche l’intervento dell’imprenditore Sergio Passariello, CEO dell’“Euromed International Trade”, che analizzerà le opportunità dei prodotti italiani in rapporto agli esteri, soffermando l’attenzione sulle prospettive provenienti dall’accordo europeo canadese del CETA.  Per informazioni sul convegno è possibile consultare il portale di IREPI www.irepi.com , scrivere all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare ai seguenti recapiti 3406857581 - 3384162841. Per scaricare la locandina del convegno cliccare QUI

LOGO DEF ASSOCERT BIO POSITIVO

 

BIO IN CIFRE 2019: Anticipazioni

In occasione del SANA 2019, presso lo stand del MIPAAFT è stata presentata in antepirma la pubblicazione BIO IN CIFRE 2019: ANTICIPAZIONI, scaricabile al seguente link.  il documento riguarda le anticipazioni dei dati strutturali del comparto biologico relativo al 2018. Il report contiene anche informazioni sui dati di mercato e sulle importazioni di prodotti biologici da Paesi terzi.

Sinab logo testata

Tavole Rotonde al SANA 2019

ASS.O.CERT.BIO parteciperà anche quest'anno alle Tavole Rotonde organizzate dalla Fondazione Biohabitat durante il SANA: dal 6 al 9 settembre, ogni giorno dalle 14 alle 16 presso la SALA PRELUDIO Centro Servizi, 1° piano, Blocco B  diversi relatori, tra cui dei rappresentanti dell'associazione, si alterneranno per discutere di diverse tematiche che riguardano il settore del biologico. Inoltre, il 7 settembre alle 11.30 presso il pad 29 - Stand G53A, si terrà un evento relativo alla presentazione delle tavole rotonde che vedrà la partecipazione stradorinaria di Malandrino e Veronica (Per ulteriori informazione CLICCARE QUI)

21

ASS.O.CERT.BIO al SANA

Il consueto appuntamento con il SANA alla Fiera di Bologna si terrà quest'anno da venerdì 6 a lunedì 9 settembre: ASS.O.CERT.BIO sarà presente al Salone internazionale del biologico e del naturale con un proprio Stand (Padiglione / Hall 29 Stand A53). Per ulteriori informazioni sul SANA, CLICCARE QUI

LOGO DEF ASSOCERT BIO POSITIVO

Miglioramento continuo e armonizzazione

Come c'era da aspettarsi, l'incontro "Cos'è il Biologico al 2020 : il Sistema di Controllo e Certificazione" tenutosi lo scorso 27 giugno a Roma nella sede di ICQRF ha rappresentato un'occasione importante per un confronto fra i diversi Attori del Sistema del Biologico italiano: un nutrito numero di partecipanti ha avuto modo non solo di apprezzare gli interventi  - tutti molto interessanti ed utili -  dei vari relatori ma anche di guardare al settore, e in particolare al sistema di controllo e certificazione, da diverse "angolazioni". Nel suo intervento in rappresentanza di ASS.O.CERT.BIO, il Presidente Riccardo Cozzo ha evidenziato in particolare gli aspetti salienti del Sistema di Controllo e Certificazione e l'impatto del Decreto Legislativo n.20 del 2018 (entrato in vigore poco più di un anno fa) sull'attività degli ODC. E' stata sottolineata, inoltre, la propensione innata degli Organismi di Certificazione del Biologico per il miglioramento continuo e il loro fondamentale ruolo all'interno del Sistema di Controllo: lo confermano anche i dati del 2018 degli ODC di Assocertbio (che in totale controllano più di 74 mila operatori) i quali hanno effettuato quasi 97 mila visite, effettuato più di 10 mila campionamenti e individuato più di 27 mila non conformità. Infine, Cozzo ha ricordato quanto sia altrettanto rilevante per il futuro l'armonizzazione a livello UE dei sistemi di controllo dei vari Paesi. 

D EANVJXUAISRqn

A garanzia del biologico il nostro impegno
Image

I nostri uffici

Image

Gli orari

I nostri uffici sono aperti
dal lunedì al venerdì
dalle 08.30 alle 13.00 e
dalle 14.00 alle 17.30